Calendario Ordini

lunedì 7 febbraio 2011

Come leggere la data di produzione di un prodotto in scatola

Tutti "leggono" la data di scadenza: febbraio 2013 però.  bene sapere anche la data di produzione; magari sono stati prodotti 5 anni prima....


Se acquisto una scatola di pelati posso ben vedere che scade nel 2013.....però se vedo che la lattina è stata prodotta a dicembre...ho già la ragionevole certezza che è stato usato del pomodoro surgelato.

Invece di scrivere chiaramente la data di produzione (come la data di scadenza) il Ministero delle Attività Produttive permette di usare un codice che consente la tracciabilità del prodotto in caso di "guai".

Il codice è composto da una lettera e da una serie di numeri. La Lettera indica l'anno ed i numeri il giorno dell'inscatolamento.

Ogni anno -entro gennaio max febbraio- il Ministero indica la "lettera" relativa all'anno appena iniziato...ecco la serie degli ultimi 4 anni:

2010 N                2009 R                      2008 A                        2007 C



Quindi il mio pelato che ha la sigla N234 è stato inscatolato il 234°giorno dell'anno 2010 = 22 Agosto, nella piena stagione di produzione dei pomodori; quindi ho la ragionevole certezza che il contenuto è un prodotto fresco.




Se la sigla fosse N350 (pomodoro inscatolato il 350°giorno dell'anno 2010) cioè il 20 di dicembre, avrei la ragionevole certezza che per il contenuto era stato usato del pomodoro surgelato.

Nessun commento:

Posta un commento