IL REGOLAMENTO


Regolamento  del Gas Peschiera di Peschiera Borromeo (Milano)


PARTE GENERALE

Art. 1 -   Definizione
E’ costituito il Gruppo di Acquisto Solidale – G.A.S PESCHIERA – come ‘Gruppo Informale’ di persone,  che acquistano insieme al solo scopo di distribuire tra di loro i prodotti acquistati, senza alcun fine di lucro; il Gas Peschiera   si incontra con regolarità da Marzo 2009, facendo proprie le pratiche della solidarietà sociale dei gruppi di acquisto solidale.

Art. 2 –  Ambito Territoriale e Sede
Il Gas Peschiera opera nel territorio di Peschiera Borromeo e comuni limitrofi. Non avendo sede propria, si appoggia per le Assemblee  a spazi pubblici e/o presso Associazioni che ne condividono gli intenti.

Art. 3 –  Scopo e attività
  • il consumo critico e sostenibile, la diffusione di prodotti, (alimentari e di uso quotidiano)  naturali, eco-compatibili e del commercio equo e solidale, al fine di tutelare la natura e l'ambiente;
  • il sostegno ai piccoli produttori e alle cooperative sociali di produzione di prodotti biologici, anche se non certificati,  stabilendo con essi rapporti diretti che garantiscano una equa remunerazione, valutando l'eventualità, caso per caso, di acquistare i prodotti di piccoli produttori che siano in fase di conversione al biologico;
  • la promozione della cultura agro-alimentare dei prodotti genuini e tradizionali, rispettosa dell'uomo, dell'ambiente e della biodiversità;
  • la ricerca di produttori privilegiando, ove possibile, quelli residenti nel Parco Agricolo Sud Milano  al fine di perseguire i principi di eco-sostenibilità della "filiera corta" e dei "prodotti a km 0";
  • la solidarietà/socialità tra i componenti e la consapevolezza ambientale nelle scelte di prodotti e produttori.
  • il Gas Peschiera  non è un "servizio" per avere prodotti di qualità a prezzi bassi, ma presuppone  l'impegno da parte degli aderenti a condividere obiettivi e responsabilità. Si chiede ad ogni aderente la partecipazione equilibrata all’organizzazione, a seconda della propria  disponibilità e della propria propensione.
Art..4 –  Adesione  al GAS
Può essere componente del Gas chiunque ne condivida lo spirito e  il regolamento mediante l’iscrizione, con modulo di adesione. 
Qualora le condizioni lo richiedessero (pagamento sala per Assemblee, dominio sito web, etc.)  è possibile istituire una quota di ingresso annuale  come fondo cassa per le spese organizzative. La quota d’ingresso annuale  deve essere stabilita dall’Assemblea.

Art. 5 - Ingresso e uscita dal GAS

L'atto di entrata nel Gas Peschiera  consiste nella sottoscrizione del modulo di adesione, che deve essere riconfermata  annualmente. NORMA TRANSITORIA: Poiché l’approvazione del Regolamento avviene a Settembre 2010, l’adesione per l’anno 2010, varrà anche per l’anno 2011. Dal 2012 l’iscrizione avviene entro gennaio per i rinnovi e in qualunque momento per i nuovi aderenti
Considerate  passate esperienze del mondo dei gruppi di acquisto solidali, si considera che per una buona attività organizzativa  il numero massimo di aderenti attivi non debba superare la trentina degli ‘aderenti attivi’  (inteso come  nucleo familiare).. L’Assemblea valuterà periodicamente  se istituire una ‘lista d’attesa’ per i nuovi aderenti.
L’adesione al Gas Peschiera può avvenire alla seguenti condizioni:
·         aderente in prova  per 2 mesi – diritto a partecipare alle assemblee senza diritto di voto – partecipazione a 1 solo ordine di prova – adesione da riconfermare entro il 3° mese. In mancanza di adesione,  esclusione dalla mailing list
·          aderente  attivo singolo
·          aderente attivo  rappresentante della propria famiglia
·         aderente interessato, ma impossibilitato a dare  momentaneamente partecipazione attiva.  diritto a partecipare  alle assemblee senza diritto di voto -  ricevimento aggiornamenti informativi - partecipazione max. a 3 acquisti nel corso dell’anno.
I responsabili dell'accoglienza si occuperanno di fornire le informazioni agli aspiranti aderenti in vista della loro eventuale adesione.
Ogni aderente  può annullare la propria adesione in qualunque momento, con comunicazione scritta  inviata al  Coordinatore e, possibilmente, fornendone le motivazioni.

Art. 6 - Organi del G.A.S

L'unico organo del Gas Peschiera  è l'Assemblea degli aderenti.
L'Assemblea delibera su tutte le questioni relative al Gas Peschiera  ed è costituita da tutti i suoi aderenti attivi. . Gli ‘aderenti in prova’ e gli ‘aderenti interessati’ non hanno diritto di voto.
Ogni aderente attivo  ha diritto ad un voto.
Le decisioni si assumono nell'ambito dell'Assemblea per alzata di mano, considerando la maggioranza degli aderenti presenti che esprimono il proprio voto (50% + 1 dei presenti).
NON SONO PREVISTE DELEGHE
Le decisioni devono vertere su argomenti posti all'Ordine del Giorno (OdG) comunicato dal Coordinatore del GAS, nominato tra le 2 persone del Coordinamento Gas,  unitamente alla convocazione dell'Assemblea.
L'Assemblea si riunisce di norma almeno una volta al mese ad eccezione del mese di Agosto. Le Assemblee sono finalizzate alla condivisione di: informazioni, scelte gestionali, problematiche operative e organizzative.Esse costituiscono un importante momento di coesione e reciproca conoscenza degli aderenti
Per non penalizzare e contrarre il tempo dedicato alla partecipazione attiva durante le Assemblee,  la presentazione di  nuovi  prodotti/produttori deve avvenire in incontri specifici separati.
Qualora un aderente attivo non potesse partecipare temporaneamente all'Assemblea deve comunicarlo per iscritto al Coordinatore.  Assenze continuative, non giustificate, a 4 Assemblee comporteranno la sospensione all’adesione agli acquisti.  Assenze continuative, non  giustificate, a   6 Assemblee, comporteranno l’uscita dal Gas Peschiera  per l’anno in corso  e la cancellazione dalla mailing list
Alle riunioni dell'Assemblea possono presenziare, come uditori, anche coloro che sono interessati a conoscere l'attività di un gruppo di acquisto solidale, ma non hanno ancora aderito al Gas Peschiera, senza diritto di voto.
La data di convocazione della Assemblea e il relativo OdG sono decisi dal Coordinatore e dovranno essere comunicati via mail a tutti gli aderenti, con almeno 5 giorni di anticipo. Nell'OdG sarà sempre presente la voce varie ed eventuali per argomenti non pianificati, sui quali però non si potrà prendere decisioni, salvo siano presenti almeno il 40% degli aderenti attivi.
E’ oggetto di Assemblea straordinaria la modifica del Regolamento; in tal caso le decisioni dovranno essere assunte a maggioranza (50% + 1) degli aderenti attivi..
Art. 7 - Diritti degli aderenti
Tutti gli aderenti  hanno i seguenti diritti:
  • trasparenza in tutte le operazioni: ogni aderente può chiedere spiegazioni e dettagli relativi a un qualsiasi ordine effettuato e visionare scontrini e qualsiasi altro documento richiesto,  in possesso dei referenti prodotti.
  • informazioni su prodotti e produttori: ad ogni produttore verranno richieste informazioni sufficienti per conoscere la sua attività e i suoi prodotti. Tali informazioni saranno disponibili a tutti gli aderenti interessati.

Art. 8 - Doveri degli aderenti
Tutti gli aderenti al GAS hanno i seguenti doveri:
  • rispetto dei tempi per ordinare la spesa: le ordinazioni verranno effettuate, in genere, in date prefissate. Gli aderenti,  di conseguenza, sono tenuti a inviare le proprie richieste entro la data indicata dal Referente del prodotto;
  • rispetto dei tempi di recupero merci: i fornitori effettueranno la consegna in un solo luogo, da definirsi volta per volta. È compito degli aderenti  ritirare i prodotti ordinati con puntualità e comunque nel più breve tempo possibile. È da escludersi qualunque tipo di responsabilità (sui prodotti, sulla loro conservazione etc.) da parte del Responsabile Prodotto  che si è incaricato di questa operazione;
  • pagamento della spesa: gli aderenti hanno l'obbligo di effettuare il pagamento del proprio ordine in base alle modalità concordate per ogni spesa;
  • obbligo di trasparenza: ciascun aderente deve dichiarare ogni forma di eventuale interesse economico collegato a forniture proposte al Gas Peschiera.
  • le prestazioni degli aderenti, per i fini del gruppo stesso, sono da ritenersi di volontariato e quindi gratuite. Tali prestazioni vanno intese NON come servizio reso ad altre persone/famiglie, bensì come condivisione di responsabilità.
  • partecipazione ad almeno 5 lanci ordini nel corso dell’anno (per aderenti attivi)  
  • il Gas Peschiera  non è un "servizio" per avere prodotti di qualità a prezzi bassi, ma presuppone  l'impegno da parte degli aderenti a condividere obiettivi e responsabilità.
  • periodicamente avverrà il monitoraggio degli impegni assunti da ogni aderente per assicurarsi che ci sia  un’omogenea distribuzione dei carichi di lavoro  all’interno del Gas Peschiera.  

Art. 9 – Comunicazioni tra gli aderenti al GAS

Le comunicazioni tra gli aderenti avvengono attraverso una mailing list dedicata. E' obbligo dei singoli aderenti del gruppo fare un uso oculato delle mail, in modo da non eccedere nelle comunicazioni e non intasare la posta elettronica degli aderenti, nonché limitare le comunicazioni all'attività e alle finalità proprie del Gas Peschiera.
Per gli ordini e per le informazioni/segnalazioni di nuovi possibili produttori, è obbligatorio utilizzare l’indirizzo e-mail del solo responsabile di prodotto/acquisto ovvero le modalità di ordinazione comunicate dal medesimo e non la mailing list del Gas Peschiera.
Il Gas Peschiera  si adopererà per l’apertura di un sito Internet,  per meglio organizzare il flusso della comunicazione sia interna che esterna.
Per  chi non disponesse di computer, verrà ricercato un ‘tutor’ tra gli aderenti affinché si faccia da tramite per aggiornarlo sullo scambio della comunicazione all’interno del Gas Peschiera e comunque durante le assembleee sarà sempre possibile consegnare gli ordini ai referenti prodotti sotto forma cartacea

Parte operativa

Organizzazione del GAS Peschiera

Art. 10 - Ruoli nel GAS

La gestione di un gruppo di acquisto solidale è molto impegnativa se portata avanti sempre dagli stessi volontari. Un’ efficace suddivisione dei compiti tra i vari aderenti  rende l'organizzazione del Gas Peschiera  più flessibile, efficace e leggera per tutti.
Ogni membro porta avanti il suo incarico secondo le sue attitudini e la sua disponibilità, impegnandosi comunque per  una gestione ordinata e sistematica.
I responsabili dei ruoli fissi del Gas Peschiera  vengono eletti nella prima riunione dell'Assemblea ordinaria di ogni anno.
Considerando che l’approvazione del Regolamento avviene a Settembre 2010, i ‘ruoli fissi’ eletti nel 2010 saranno validi  anche per l’anno 2011.
 Ruoli fissi
Coordinamento, costituito da almeno 2 persone: Coordinatore e Vice-Coordinatore;  ha la rappresentanza del Gas Peschiera  e il coordinamento generale delle iniziative; mantiene aggiornato l'archivio (elenco degli aderenti, verbali delle Assemblee; analisi acquisti, archiviazione telematica ordini, etc.); decide la data di convocazione dell'Assemblea e l'OdG; 
Responsabile/i  accoglienza: raccolta di  nuove adesioni,  incontro con gli aspiranti aderenti,  tutoraggio verso i nuovi aderenti;  
Responsabile/i calendario ordini: raccolta dati tra i Responsabili prodotto ed emissione/gestione calendario  periodico (da comunicare agli aderenti  via mail o da inserire nel sito)
Responsabile/i comunicazione/informazione/eventi: coordinamento delle attività di comunicazione tra gli aderenti,  con altri GAS, con altri organismi della zona ed è responsabile dell'informazione e della sua diffusione – possibile sovrapposizione con ruolo Coordinamento  Gas.
Tesoriere: - qualora sorgesse l’esigenza di creare un fondo cassa -  ha il compito di gestire la contabilità del Gas Peschiera  e di tenere aggiornati i conti del gruppo; periodicamente deve rendere conto agli aderenti delle operazioni effettuate

Ruoli variabili
Responsabile di prodotto:
·         propone e concorda con l’Assemblea prodotti/produttori  da inserire  nel paniere
·         tiene i contatti diretti con i produttori
·         comunica regolarmente al ‘Responsabile Calendario Ordine ’ le scadenze dei lanci ordini
·         mantiene aggiornato il listino prezzi dei prodotti di sua competenza,
·         effettua lanci di prodotti agli aderenti, avendo cura di utilizzare l’indirizzario mail  aggiornato e di indicare nella maniera più completa possibile tutte le modalità di prenotazione/ritiro, etc. per evitare inutili successive richieste di chiarimenti
·         effettua gli ordini e organizza i trasporti e i pagamenti
·         è tenuto  alla conservazione della documentazione inerente gli ordini gestiti: elenco aderenti che hanno fatto gli acquisti + documento fiscale rilasciato dal produttore + copia pagamento nel caso non sia stato effettuato per contanti
·         comunica regolarmente, possibilmente via mail,  il rendiconto degli acquisti fatti al Coordinamento
·         effettua  relazione in caso di visita presso produttori
·         in caso di fuoriuscita dal Gas Peschiera, il Responsabile prodotto consegnerà i documenti cartacei degli acquisti effettuati  al Coordinamento
·         a seconda della complessità e/o frequenza delle forniture dei  prodotti, si formeranno dei ‘gruppi responsabili prodotti’ per tipologie prodotti, concordati con l’Assemblea
Presidente Assemblea: viene eletto all'inizio di ogni Assemblea e ha il compito di moderare il dibattito, di facilitare la partecipazione attiva di tutti gli aderenti, di portare a compimento l'ordine del giorno
Segretario Assemblea: viene eletto all'inizio di ogni Assemblea e ha il compito di redigere il verbale della riunione e di inviarlo via mail a ogni aderente
Responsabile Iniziativa: in carico della gestione organizzativa di uno o più eventi concordati dall’Assemblea.

Art. 11 – Modalità di scelta dei produttori

La maggior parte dei prodotti acquistati deve provenire da produttori locali, privilegiando, ove possibile, quelli residenti nel Parco Agricolo Sud Milano,  allo scopo da un lato di ridurre al massimo le emissioni di CO2 dovute al trasporto degli stessi e dall'altro di sostenere le realtà locali. Il Gas Peschiera, nello scegliere un produttore, deve assicurarsi che la sua merce sia prodotta con metodi eco-compatibili.
La certificazione biologica non è condizione vincolante nella scelta, mentre condizione importante è il rapporto di fiducia che si instaura tra produttore e consumatore. Se, conoscendo il produttore, si accerta che il suo metodo di coltivazione, produzione o allevamento non si discosta significativamente dai criteri del metodo biologico, allora la certificazione non sarà richiesta.
Il produttore deve inoltre dare oggettiva dimostrazione di applicare pratiche efficaci e utili a garantire il rispetto dei diritti di ogni lavoratrice e lavoratore, nonché dei diritti degli animali.
E fondamentale effettuare anche visite presso le aziende produttrici.
L’inserimento di nuovi prodotti/produttori per l’ampliamento del paniere dovrà essere discusso in Assemblea verificando l’impegno aggiuntivo che ne deriverà per gli aderenti e compatibilmente con i fornitori esistenti.
Art. 12 - Modalità di gestione degli ordini
Il calendario degli ordini viene stabilito dall'Assemblea, in base alle esigenze degli aderenti e agli accordi con il fornitore, e comunicato   attraverso il ‘Responsabile Calendario Ordini’.
La gestione dell'ordine avviene sostanzialmente in 3 fasi:
  • raccolta dei singoli ordini dei partecipanti al gruppo, in via telematica;
  • invio dell'ordine al fornitore;
  • ritiro, distribuzione e pagamento merce.
Le modalità di ordine, di consegna/distribuzione e pagamento vengono decise dal Responsabile Prodotto, che potrà avvalersi di altri aderenti  per il controllo e lo smistamento dei prodotti.
L'eventuale costo del trasporto di ogni singola consegna sarà diviso proporzionalmente alla quantità acquistata dal singolo membro.
Nello spirito di diffusione della Rete di socialità tra gruppi di acquisto solidali, il  Gas Peschiera può aderire o farsi promotore di ordini collettivi che comprendano gli ordinativi di più gruppi.
Le prestazioni degli aderenti al Gas Peschiera , per i fini del gruppo stesso, sono da ritenersi di volontariato e quindi gratuite. Tali prestazioni vanno intese NON come servizio reso ad altre persone/famiglie, bensì come condivisione di responsabilità.
Periodicamente avverrà il monitoraggio degli impegni assunti da ogni aderente per assicurarsi che ci sia  un’omogenea distribuzione dei carichi  all’interno del GAS.  

Art. 13 - Modalità di scelta di gestione delle iniziative

Nell'ambito delle attività legate alle finalità del Gas Peschiera  verranno ideate e organizzate iniziative e laboratori indirizzati sia agli aderenti che al pubblico esterno.
Ogni iniziativa dovrà avere un responsabile nominato all'interno degli aderenti  e potrà coinvolgere esperti esterni e altre associazioni di base.
Le attività e i laboratori dovrebbero essere preferibilmente  rivolti e svolti all'interno della zona di azione del Gas Peschiera
I contenuti e l'articolazione di tali iniziative saranno decisi dall'Assemblea, mentre l'organizzazione sarà delegata al Responsabile dell'iniziativa.
ll presente Regolamento è stato approvato dall'Assemblea del Gas Peschiera  del  22 settembre 2010.