Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010
TI AUGURO
Non ti auguro un dono qualsiasi,Ti auguro soltanto quello che i piu' non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare,non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,ma tempo per essere contento.Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,ti auguro tempo perche' te ne resti:tempo per stupirti e tempo per fidartie non soltanto per guardarlo sull'orologio.Ti auguro tempo per toccare le stellee tempo per crescere, per maturare.Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare.Non ha piu' senso rimandare.Ti auguro tempo per trovare te stesso,per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.Ti auguro tempo anche per perdonare.Ti auguro di avere tempo,tempo per la vita. (poésia dei nativi americani)

Gas-Party: saluti natalizi

Immagine
Incontro informale per scambiarci gli auguri: un ringraziamento a Renata per l'ospitalità e l'accoglienza.

AlcuneFoto  per chi non ha potuto essere presente!
 (cliccare poi su 'slideshow' per vedere le foto in automatico)


Dalla Sicilia il Parmigiano Reggiano per la Caritas

Immagine
Consegna del Parmigiano Reggiano al Responsabile Caritas di Peschiera Borrommeo - Enzo Casati - direttamente nel magazzino dove vengono stoccati i prodotti prima della distribuzione alle famiglie




COMUNICATO STAMPA
Il Gruppo di Acquisto Solidale di Peschiera Borromeo (Milano) è attivo dal Marzo 2009 come gruppo informale di persone ed è ora composto da 26 famiglie; privilegia gli acquisti con contatti diretti con i piccoli produttori e possibilmente a filiera corta. Non essendo la Lombardia terra di agrumi, da 2 stagioni il GAS acquista le arance da un produttore siciliano, l’azienda La Badia della famiglia Sileci di Grammichele (Catania). Piccola azienda a conduzione famigliare, conosciuta per contatto diretto del Gaspiterina di Locate Triulzi. Si è creata una rete di acquisti coinvolgendo altri GAS del Sud-Est Milano. Con l’ultima consegna di agrumi (3.200 kg. di cui 820 kg. per il GAS Peschiera) la famiglia Sileci ha voluto regalare al GAS Peschiera 80 kg. di arance da spremuta che il g…

Regali sì....ma con il cuore !!!

Immagine
Regali sì o regali no???    Ognuno è alle prese con questo dilemma quando si avvicina il Natale.  A prescindere dalle ristrettezze economiche che possono colpire alcuni di noi, il regalo andrebbe  inteso come 'dono ' e non come 'oggetto da acquistare compulsivamente perché si deve'.

Un semplice regalo, ma preparato con le nostre mani e dedicando il nostro tempo alla sua preparazione è sicuramente gradito e più 'prezioso' del più costoso oggetto.

Per chi  difetta di manualità e di tempo, alcuni suggerimenti per acquisti 'etici e solidali' disponibili presso il  Banco di Garabombo  - Milano, parcheggio Mario Pagano (fermata M1)
aperto fino al 9 gennaio 2011  - tutti i giorni dalle 9 alle 20     per informazioni 02-54107745



SENZA DIMENTICARE  CHE TUTTI I PRODUTTORI FORNITORI DEL GAS  PREPARANO CESTI NATALIZI CON I LORO PRODOTTI !!!



Prodotti fatti in carcereProdotti realizzati da cooperative sociali che lavorano con detenuti ed ex detenuti nelle carceri ital…

Si avvicina il Natale e l'Ananas è diventato una tradizione: ma a che prezzo??

Immagine
La grande distribuzione ci ha abituato all’offerta di una grande quantità di prodotti esotici. Merce della cui origine si sa spesso ben poco e della quale non ci si riesce a spiegare l’economicità.
Ma da dove arrivano questi prodotti, come fanno a essere disponibili in ogni periodo dell’anno, e soprattutto, come possono costare così poco se, dietro di loro, c’è una lunghissima filiera di produzione, trasporto, imballaggio, conservazione e distribuzione?
Prendiamo per esempio l’ananas. Un prodotto sempre più economico, la cui caduta libera dei prezzi, nei supermercati del vecchio continente, ha delle conseguenze pagate (sotto certi aspetti letteralmente) da chi quel frutto lo produce.
I tre quarti degli ananas proviene dal Costa Rica. Una produzione enorme, concentrata però nelle mani di due multinazionali in particolare - le americane Dole e Del Monte - le quali dominano il commercio mondiale.
In un’inchiesta co-prodotta dall'Unione Europea e dal quotidiano inglese Th…